Scusate il disturbo, ma a noi comunque dispiace…

Centoquattro cilindri, cinquantadue piloti, meccanici, amici, familiari a profusione per il primo appuntamento della stagione 2020 al Mugello: 21 e 22 marzo, una data che poteva essere la ripartenza con il botto dopo l’exploit di ottobre  a Valle per la Battaglia dei Bicilindici.  Sono numeri che fanno girare la testa soprattutto se si pensa che parliamo di iscrizioni confermate e pagate, non iscrizioni sulla carta…

Stamattina ci sarebbero state le prime libere, poi le qualifiche e quindi le due griglie, ripeto due griglie, per dare spazio a tutti quelli che appunto già si erano confermati e quelli che “minacciavano” di inserirsi. E si, perché stiamo tornando un po’ ai tempi delle bicilindriche strapiene, quando qualcuno era costretto a tornare a casa perché non c’era posto.

Beh, chiediamo scusa a tutti, ci rendiamo conto che forse non è il momento di pensare a queste cose quando si attraversa un periodo cosi buio in termini di costi umani, economici, di disagio generale. Non siamo matti né insensibili, però l’immagine delle moto schierate nuovamente al Mugello, di un trofeo delle bicilindriche che ritorna prepotente sul circuito toscano e lo fa suonando la grancassa, beh…ci commuove e ci fa sentire un brivido, ci fa tremare i polsi, ci fa sudare.

Per ora casco e tuta ancora nell’armadio, per ora ancora tanta pazienza ma la voglia non va via, non vuole sentire ragioni e rimane lì, impassibile a tutte le tempeste e a tutte le disgrazie.

Torneremo e non è una promessa, è una minaccia per chi pensa che domani le cose non saranno più come prima, che non torneremo ad amare quello che ci piace o a fare quello che ha sempre riempito le nostre giornate di passione. Torneremo, adesso è tempo di pensare, di riflettere perché c’è chi non si ferma un attimo per assistere, c’è chi continua a rischiare per salvare gli altri e soprattutto ci sono i nostri cari, le nostre famiglie.

Non perdiamoci d’animo, ci vuole ben altro per buttarci giù!

E occhio agli aggiornamenti, keep in touch, ci sarà tempo per altre foto ma per tenerci tutti toccherà farne più di una!

 

 

Visits: 2072